Ecco “Make” la piattaforma per darsi da fare nell’innovazione sociale

0
12 Numero visite

Ci sono progetti e idee che, se condivise, possono risultare davvero utili. Da questo concetto base nasce il progetto di una piattaforma gratuita chiamata “Make” che è stata realizzata per consentire agli utenti di darsi da “fare”. L’idea è stata di Onde Alte, società benefit di innovazione sociale, che ha dato il via all’iniziativa sul proprio sito.

Cosa si può fare con la piattaforma “Make”

L’obiettivo è darsi da fare: uno stimolo che noi tutti dovremmo avere, sempre. Come? Seguendo esempi o utilizzando strumenti e risorse gratuite di open innovation che aiutino nella realizzazione dei propri progetti di innovazione sociale. La raccolta di casi studio, aggiornata e arricchita periodicamente, presenta iniziative realizzate in Italia e nel mondo sulle più diverse tematiche: dalla solidarietà alla salvaguardia dell’ambiente, dai modelli innovativi di supporto alla comunità alle tecnologie applicate in risposta ad un’emergenza.

Si tratta di un catalogo che racchiude oggi più di cento casi e che continuerà a crescere nel tempo, in grado di dare ispirazione e di indicare i tanti modi in cui ognuno può fare la differenza.

I casi selezionati sino ad ora nascono in risposta alle necessità più disparate e possono essere filtrati per parole chiave. Si può trovare, ad esempio, il lavoro di una studentessa che in modo casalingo è riuscita a sintetizzare un’alternativa compostabile alla plastica (MarinaTex) grazie ad una pellicola completamente naturale e biodegradabile in sole sei settimane composta da materiale organico (principalmente scarti di pesce). Ancora, vi è l’opera di un fotografo che con dei murales rende ‘giganti’ le persone comuni, per rispondere alla voglia di fare comunità e per raccontare la storia della gente comune e del territorio (Pantheon), oppure vi è un’App per trasformare i suoni ambientali in notifiche che avvisano i non udenti  in real time dei pericoli circostanti (Lisnen). Insomma, chiunque voglia fare del bene può trovare in “Make” spunti, idee e stimoli utili.

“Abbiamo pensato di creare questo strumento, gratuito ed accessibile a tutti, perché siamo convinti che ognuno di noi, nel proprio piccolo, possa fare la differenza – commenta Massimiliano Ventimiglia, CEO e founder di Onde Alte – “Make” consente la creazione e la gestione di eventi e di sfide dedicate al cambiamento per un bene diffuso e permette di agire nell’ambito del proprio nucleo sociale, nella propria organizzazione profit o non profit, in un’associazione, in una classe di scuola, in un condominio o dovunque si voglia. Insomma, ovunque esista un gruppo di persone che sono accomunate dalla voglia di agire per un bene più grande e di aiutare il prossimo. La nostra speranza è che questa bellissima voglia di fare coinvolga sempre più persone e che, al posto di esaurirsi, aumenti, al posto di spegnersi, arda sempre più forte”.

 

Newsletter