Mirroid, l’app per controllare lo smartphone dal Pc

0
48 Numero visite

Sin da quando gli smartphone sono diventati popolari, è emersa per alcuni l’esigenza – o quantomeno il desiderio – di poterli controllare anche dal Pc, o per lo meno di poter eseguire le medesime applicazioni anche dal computer.

A questo scopo nel corso degli anni sono nati vari emulatori che permettono di eseguire una copia di Android (generalmente non troppo aggiornata) su un normale computer desktop all’interno di una macchina virtuale.

Si tratta però di soluzioni che lasciano parecchio a desiderare, sia in termini di facilità d’uso che di prestazioni che di funzionalità disponibili. Non solo: chi le adopera per i videogiochi rischia spesso di ricevere un ban.L’alternativa migliore oggigiorno sembra essere Mirroid, un’applicazione per Windows che consente in modo semplice di controllare completamente il proprio smartphone Android, collegato tramite il cavo Usb, dal Pc.

L’installazione è semplice: si scarica il file dal sito ufficiale e lo si esegue; in pochi clic il programma è installato.

Perché il collegamento con lo smartphone funzioni, però, è necessario operare alcune semplici configurazioni anche su questo.

Per esempio, la modalità prescelta per il collegamento Usb deve essere MTP o PTP: occorre quindi selezionarla dal menu che viene presentato sullo schermo del telefono quando esso è collegato al Pc.

Poi è necessario che sullo smartphone sia attiva la modalità di Debug Usb.Il sistema per farlo è lievemente diverso a seconda dello smartphone, e tra le Faq di Mirroid ci sono alcune indicazioni utili, ma in generale possiamo dire che bisogna aprire il menu Impostazioni, trovare la voce Informazioni su e cercare nei sottomenu l’indicazione del numero di build.

 
 
Newsletter