Treviso, smascherati due finti sordi: chiedevano soldi per enti benefici inesistenti

A denunciare i due ventenni è stato un passante che, poco prima di essere importunato, li aveva notati mentre litigavano per strada, discutendo tra loro a voce alta

0
16 Numero visite
PUBBLICITA

Treviso, 25 settembre 2022 – Si fingono sordi per estorcere soldi davanti ai passanti, ma i due 20enni vengono smascherati da un trevigiano.

PUBBLICITA

L’uomo, infatti, aveva assistito per caso a una scena che ha dell’incredibile.

Agganciato dai finti sordi davanti al banchetto di un ente benefico fasullo, l’uomo si era ricordato di averli visti poco prima mentre litigare animatamente per strada, discutendo a voce alta. È successo a Treviso.

Si trattava degli stessi ragazzi – entrambi ventenni – che chiedono contributi per fantomatiche associazioni di beneficenza infantile. L’uomo, testimone inconsapevole del litigio, li ha smascherati decidendo di chiamare la polizia. I due truffatori, che erano in possesso di materiale con il quale descrivevano enti benefici del tutto inesistenti, sono stati denunciati. E di fronte agli agenti intervenuti sul posto, hanno perfino recuperato le capacità di udito e di parola. Un vero “miracolo”.

 

Notizia