Pubblicità

BOLOGNA – Ieri pomeriggio intorno alle 16 gli agenti della polizia hanno fermato in Piazza Maggiore due 21enni romene denunciate per truffa in concorso.

Pubblicità

di Luca Muleo

Una delle donne si è finta sorda e ha fatto firmare dei moduli per la raccolta firme a tre ragazze italiane di 20 anni, chiedendo insistentemente soldi in contanti e senza accontentarsi delle monetine inizialmente ricevute.

Le giovani alla fine le hanno consegnato 40 euro, incassate le quali la ragazza si è immediatamente allontanata insospettendo le sue vittime che hanno chiamato gli agenti. Che l’hanno fermata mentre stava parlando con un’altra donna, probabilmente complice. Le due infatti, gravate da precedenti specifici e per accattonaggio, avevano moduli e 70 euro in contanti.

 

Notizia