Falsi sordi a Civitanova: “Non dare soldi né firmare nulla”

0
130 Numero visite
PUBBLICITA

La segnalazione gira da ieri sulle bacheche social cittadine ed è stata condivisa anche da Domenico Bevilacqua del Controllo di Vicinato Civitanova Marche.

PUBBLICITA

Sembra che in città, da qualche giorno, ci siano dei falsi sordi che chiedano soldi per non meglio specificati enti o associazione, che però non sanno niente di questa raccolta fondi.

“Si segnala che da qualche giorno – recita il post sulla pagina Facebook del Controllo del Vicinato – a Civitanova Marche circolano alcune persone che chiedono contributi per le persone sorde, ma non è vero, sono cosiddette truffatrici. Non donate nulla!”

“Da anni circolano persone – continua il post, citando l’appello pubblico dell’Ente Nazionale Sordi – che si fingono sorde per ottenere denaro dai cittadini, per strada, sui treni, nei ristoranti e via dicendo.

Purtroppo negli ultimi giorni questo fenomeno sembra si sia intensificato. Sono molte, infatti, le segnalazioni che ci sono arrivate da diverse parti d’Italia di persone che fingono di essere sorde per raccogliere soldi e firme in strada, promuovendo petizioni che nulla hanno a che vedere con le istanze dei veri cittadini con disabilità uditiva. Per convincere le persone a fidarsi mostrano spesso anche dei moduli, dei tesserini e delle raccolte firme. Invitiamo tutti ad essere prudenti. La prima cosa da fare è non dare soldi né firmare nulla. Chiediamo poi, se possibile e facendo attenzione, di segnalare il fatto alle forze dell’ordine. Questi fatti non solo sono danni per tutti i cittadini ma danneggiano l’ENS e la comunità sorda, da sempre impegnati in battaglie per la piena dignità del cittadino, per la sua piena inclusione sociale, emancipazione e determinazione e per l’accessibilità”.

L’appello termina con l’esortazione a segnalare episodi simili, per il bene di tutti.

(Immagine di repertorio)

https://picchionews.it/

Notizia