Maratona di Roma, 100 mila al via. Trasporti, mappa e strade chiuse: cosa c’è da sapere

0
365 Numero visite
PUBBLICITA

Tutto è pronto ad accogliere i quasi 100 mila appassionati di running che si incontreranno domani mattina in centro per la 24° Acea Maratona di Roma: 80 mila circa sono gli iscritti alla Fun Run, la maratona amatoriale di 5 chilometri che accompagnerà la competizione di 42,195 chilometri

PUBBLICITA

di Laura Bogliolo

I CAMPIONI
Provenienti da 131 Paesi, sono oltre 14 mila gli atleti che si sfideranno lungo il percorso cittadino: i campioni sono già arrivati nella Capitale, quindi nessuno stupore se vedrete sfrecciare gli atleti a Villa Pamphili, dove molti di loro si stanno allenando. I favoriti sono etiopi e keniani che oggi alle 16.30 saranno presentati al Marathon Village, la base dell’evento alla Nuvola dell’Eur: si stima che il pubblico presente arriverà a 20 mila persone. Fino alle 20 di oggi sarà possibile iscriversi alla Fun Run, ma, ricordano gli organizzatori, la corsa di 5 chilometri è aperta a tutti. Non ci sarà invece Katherine Kelly Lang, la celebre Brooke Logan che ha dovuto disdire all’ultimo la sua partecipazione visto che sono state anticipate le registrazioni della nuova serie di Beautiful.

VIABILITÀ
Partenza e arrivo ai Fori Imperiali per la gara competitiva e percorso spettacolare lungo 500 tra monumenti e punti d’interesse storico: Circo Massimo, Piramide, Ostiense, Garbatella, San Paolo, Testaccio,Trastevere, San Pietro, Prati, Foro Italico, Flaminio, lungotevere, campi sportivi. Ieri notte un incidente: il traguardo in via dei Fori Imperiali è crollato ed è stato subito riallestito. La creazione del percorso e poi la gara comporteranno la chiusura di diverse strade. Già oggi a partire dalle 19 alcuni tratti dell’itinerario verranno interdetti al traffico. Dalle 20 alle 24 inoltre verrà chiusa via dei Fori Imperiali nel tratto che va da piazza del Colosseo a piazza Madonna di Loreto. Durante la gara, 7 linee di bus e tram saranno sospese: 2 (dalle 8.50 alle 14.50), 40 (8-17), 53 (8.45-16.50), 64 (8-13), 70 (7.55-17), 280 (8-14), 628 (8.30-17), 9 saranno deviate, 47 limitate. Come comunicato dal sito di Roma Capitale, i trasporti pubblici non saranno gratis quest’anno. Dalle 5,30 a cessate esigenze sarà chiusa la fermata Colosseo della metro B. L’evento ha sempre avuto un aspetto sociale molto forte, sono 89 infatti le associazioni no profit coinvolte per aiutare persone in difficoltà. Alle 8.35 partirà la gara dei disabili in sedia a rotelle, poi dalle 8.45 inizieranno a partire i top runners. Il tempo limite per chiudere la gara è di 7 ore e 30 minuti. Saranno 260 circa i volontari della Croce Rossa di Roma e Provincia sul campo per fornire assistenza sanitaria.

GLI APPUNTAMENTI
La Fun Run partirà alle 9.10 da via dei Fori Imperiali: il lungo serpentone si snoderà fino al traguardo all’interno del Circo Massimo. Quest’anno la gara non competitiva ricorderà la figura di Nelson Mandela in occasione della ricorrenza dei 100 anni dalla sua nascita: prenderanno parte alla gara anche gli ambasciatori di Sudafrica, Israele, Uganda, Lesotho, Gran Bretagna e tanti altri. Alla maratona parteciperanno anche Anche i i podisti del Papa, l’Athletica Vaticana con operai e monsignori, vigili del fuoco e gendarmi. «Consegneranno simbolicamente la loro maglietta bianco gialla con lo stemma pontificio – racconta l’Osservatore Romano – a un’atleta d’eccezione: Sara Vargetto, una bambina di nove anni con malattia rara invalidante autoimmune e soprattutto un sorriso contagioso». Ci sarà anche Giorgio Calcaterra, ultramaratoneta, Medaglia d’oro al valore atletico, che oggi al Marathon Village presenterà il suo libro Tipi che corrono.

https://www.ilmessaggero.it

Notizia