Picchia pensionato che compra le medicine per il figlio disabile, tassista sospeso

0
767 Numero visite

Picchia pensionato che compra le medicine per il figlio disabile, tassista sospesoAnche il sindaco di Roma, Ignazio Marino, è intervenuto sul caso del tassista che ieri ha malmenato un 64enne nei pressi di piazza Barberini: «Ho chiamato l’uomo aggredito dal tassista e ho verificato una situazione se possibile ancora più grave.

Nel video diffuso dalla questura di Roma, il momento dell’aggressione al 64enne

Ha il femore rotto e la mandibola fratturata, è arrivato in fin di vita in ospedale, costretto a una trasfusione di quasi 2 litri di sangue. Parlo di un padre che si era fermato a prendere medicine per il figlio, il quale a sua volta ha avuto una crisi respiratoria aggravata dall’aver assistito a tanta violenza. L’avevamo anticipato ieri. E oggi, con tutte le carte in mano, i nostri uffici hanno proceduto alla sospensione cautelativa della licenza di questo tassista: chi si macchia di queste azioni non può continuare a lavorare per un servizio pubblico di questa città».

Già ieri, Guido Improta, assessore comunale a Mobilità e Trasporti, aveva anticipato che «è nostra intenzione applicare nei confronti del tassista le sanzioni più dure previste dal regolamento, ovvero sospenderlo dal servizio: non possiamo più tollerare che alcuni personaggi, a volte noti e recidivi nei loro atteggiamenti violenti, siano tutelati da un quadro normativo che non opera sulla prevenzione di episodi come quello avvenuto in piazza Barberini».

Secondo quanto ricostruito, mercoledì scorso, il tassista, che è anche stato denunciato per lesioni, ha picchiato un pensionato in centro a Roma e in pieno giorno davanti al figlio affetto da sindrome di Down: l’uomo, che dopo l’aggressione era scappato a bordo del taxi, è stato rintracciato grazie alle immagini di alcune telecamere. Il 64enne aveva lasciato l’auto, con a bordo il figlio, tra due taxi nei pressi di una farmacia: «Qui non puoi stare», gli avrebbe detto il tassista, cui l’uomo avrebbe provato a spiegare che «devo comprare le medicine per mio figlio e vado via». Ma il tassista, infuriato, è sceso dalla vettura e lo ha aggredito, facendolo cadere a terra.

http://www.ilsecoloxix.it

Notizie via email