Multata perché alla guida con i Google Glass

0
1.273 Numero visite

Sembra essere il primo caso del genere: Cecilia Abadie è stata multata mentre guidava l’auto indossando i Google Glass. La donna, imprenditrice, è una dei 10mila Explorer ammessi allo sviluppo del programma di Google. Per lei su twitter è stata creata l’hashtag #freececilia

di Celia Guimaraes

Cecilia Abadie (dal suo profilo Google+)
Cecilia Abadie (dal suo profilo Google+)

L’imprenditrice Cecilia Abadie, Explorer del programma di sviluppatori dei Google Glass, ha pubblicato una foto della multa, che recita: “Guida con un display visibile al conducente (Google Glass)”.

Secondo la polizia californiana,  è stato violato il codice della strada, che vieta la guida di un veicolo a motore “se un ricevitore televisivo, un monitor video, uno schermo televisivo o video, o qualsiasi altro dispositivo di visualizzazione simile con applicazioni video per intrattenimento o business è operativo e si trova in un punto anteriore al retro dello schienale del conducente “.

Diverse persone hanno commentato il post che Cecilia Abadie ha messo su  Google+  in cui ha descritto quello che le è successo. I più le hanno suggerito di ricorrere in tribunale e non pagare la multa.

Abadie, amministratore delegato della startup 33 Labs, che si occupa dello sviluppo di wearable technologies (tecnologie da indossare), ha dichiarato che i suoi Google Glass erano spenti. Le ripercussioni tra gli altri Explorer è stata immediata e su twitter è stato creato appositamente l’hashtag #freececilia .

 

http://www.rainews24.rai.it/

Notizie via email