L’evento nasce da un’idea di alcuni cittadini e associazioni operanti sul territorio locale che, incontrando e confrontandosi con l’allenatrice della Nazionale pallavolo sorde Alessandra Campedelli, hanno iniziato a chiedersi cosa fa e cosa può fare lo sport per le persone con disabilità, in primo luogo, ma anche a voler meglio comprendere come operano le istituzioni, il volontariato, la rete del sostegno sociale, la scuola, per dare, anche alle persone che hanno incontrato alcuni ostacoli nella vita, la possibilità di rincorrere i propri sogni, di sviluppare la
propria individualità e le proprie autonomie relazionali e sociali come accade a tutti gli atleti.

a cura di Gian Luca Pasini

 

L’evento, che si svilupperà attraverso tre appuntamenti aperti a tutta la comunità, intende:

1. Presentare il libro ‘Sfide senza limiti’. Quindici storie di sportivi che hanno superato gli ostacoli della vita. Tra questi atleti c’è l’intervista a Riccardo Hoffer, moriano doc e atleta della Nazionale Volley sordi;

2. Organizzare una marcia non competitiva di circa 4 Km il cui ricavato contribuirà a finanziare un raduno in Trentino per le Nazionali Italiane Volley Sordi (in cui milita ‘il trentino’ Riccardo Hoffer) e Sorde (allenate dalla Campedelli) che si stanno preparando per le Olimpiadi dei sordi (Deaflympic) del 2021 in Brasile.

3. Raccontare le storie di 6 para atleti che vivono nella nostra realtà provinciale: storie di ragazzi comuni che proveranno a sensibilizzare la Comunità riguardo l’oggetto dell’evento. n particolare, questi tre appuntamenti si propongono di stimolare i comuni cittadini a:
– conoscere questi atleti per valorizzare le loro esperienze nel nostro territorio;
– mettere in evidenza il ruolo delle famiglie nella scelta di affidarsi allo sport come fonte di apprendimento e come alleato nella costruzione di autoefficacia e autonomie sociali e relazionali. Spesso famiglie che non provengono da un ambiente sportivo non conoscono i possibili benefici dello sport.
– evidenziare il ruolo della scuola come portatrice di cultura sociale e inclusiva 
e le criticità che si possono migliorare acquistandone consapevolezza;
– rendere evidente l’importanza della rete di volontariato e delle
cooperative 
sociali;
– contribuire a dar vita ad una ‘comunità inclusiva e aperta all’Altro’.

Il programma prevede:
– SABATO 10 OTTOBRE, ore 17.00, in pizza Cal di Ponte a Mori (si svolgerà anche in caso di maltempo), presentazione del libro ‘Sfide senza limiti’, alla presenza dei para atleti Riccardo Hoffer e Sara Vargetto, protagonisti del libro. Presenta Claudio Arrigoni.
– DOMENICA 11 OTTOBRE, ore 10.30, a Mori e dintorni, camminata non competitiva di circa 4 Km, a cura di Atletica Team Loppio. Il ricavato dell’iscrizione (8€ a persona) sarà utilizzato per ospitare in Trentino per un raduno di tre giorni le Nazionali Italiane Volley Sordi e Sorde. Al termine
della camminata, verrà consegnato ai partecipanti un pocket lunch gentilmente offerto da Risto3. Per poter meglio organizzare l’appuntamento, si chiede di confermare la presenza (anche di gruppi) con una email (da inviare entro martedì 6 ottobre) a oltregliostacoli@gmail.com .
– VENERDÌ 16 OTTOBRE, ore 20, nella palestra della Scuola Secondaria di primo grado di Mori, incontro con Alessandra Campedelli (allenatrice della Nazionale Volley Sorde) e 6 para atleti: Lorenzo Setti (para hockey), Beatrice Pedrotti (tennis Fisdir), Giacomo Bertagnolli (sci), Riccardo Hoffer
(volley), Rinaldo Frisinghelli (handbike) e Gianluigi Rosa (arrampicata) che racconteranno la loro storia e cosa rappresentanza

Newsletter