Uomo norvegese sano s’identifica come una donna disabile

0
54 Numero visite
PUBBLICITA

Un uomo in Norvegia ha suscitato un’ondata d’indignazione sui social dopo aver rivelato in un’intervista la sua decisione di iniziare a identificarsi come una donna disabile.

PUBBLICITA

Redazione Provita e Famiglia

Una lampante dimostrazione di quello che può succedere una volta che si accetta il principio dell’auto-identificazione di genere.

Il programma Good Morning Norway (God Morgen Norge, GMN) ha suscitato molte polemiche mandando in onda l’intervista a Jørund Viktoria Alme, 53 anni, un uomo fisicamente sano che ora s’identifica come una donna disabile. Nell’intervista, Alme ha dichiarato di aver sempre desiderato di essere nato come una donna paralizzata dalla vita in giù.

Vaishnavi Sundar, una regista e attivista per i diritti delle donne, ha affermato che “non è insolito che gli uomini transgender rivendichino un profondo vittimismo e richiedano alle loro mogli di stare al gioco. In alcuni casi, questi uomini si spingono un po’ oltre rivendicando livelli di emarginazione aggiuntivi; per esempio, autoidentificandosi come ebrei o affermando di soffrire di una qualche disabilità fisica”.

FonteReduxx

 

Notizia