EWOK: La streamer quattordicenne confessa di aver subito molestie sessuali

0
24 Numero visite

Ewok, è una streamer quattordicenne ingaggiata dai FaZe Clan dopo che la stessa si era messa in mostra in vari tornei di Fortnite e ora tornata a Twitch dopo la fugace apparizione su Mixer.

Vi abbiamo già raccontato la peculiare storia della ragazza sordomuta qualche tempo fa. Per rinfrescarvi la memoria potete trovare lo speciale dedicato a Ewok in questa pagina.

La ragazza, ora, ha deciso di condividere una bruttissima esperienza che le è occorsa in rete, accodandosi così alle centinaia di ragazze che nei mesi scorsi hanno trovato la forza di denunciare.

Ewok ha raccontato di quando ha incontrato un ragazzo di 17 anni online quando aveva solo 13 anni. I due “si sono piaciuti” e hanno chattato spesso, “incontrandosi” anche su FaceTime. Ewok ha detto all’epoca era alle prese con la depressione e problemi di autostima, situazione che poi è andata aggravandosi quando il ragazzo ha iniziato a chiedere foto di natura esplicita.

All’epoca mi ha incoraggiato a inviargli foto e materiale“, ha scritto Ewok. La ragazzina ha detto che non sapeva come rispondere e non era ancora consapevole che il comportamento del ragazzo rientrava nella categoria di “violenza sessuale”.

Inoltre, prosegue, era “troppo terrorizzata” per parlare ai suoi genitori della situazione che si era andata a creare, per paura di deluderli. Dopo aver parlato al ragazzo di quello che pensava della situazione, il loro rapporto si è interrotto improvvisamente.

Mesi dopo lo stesso ragazzo ha contattato di nuovo Ewok, chiedendole l’account Snapchat. La quattordicenne, entusiasta del ritorno ai “vecchi tempi” l’ha sostanzialmente perdonato, cercando di lasciarsi alle spalle gli eventi pregressi.

Il ragazzo, però, ormai maggiorenne, ha iniziato ha inviarle direttamente foto e video. “Ero terrorizzata…Non sapevo affatto come o cosa dire, mi ha detto delle cose incredibili e mi ha mandato delle dannate foto. Mi ha persino implorato di inviargli materiale o video”. Ewok ha detto che non ha risposto e inizialmente si è sentita in colpa. Riflettendo sulla situazione, tuttavia, la ragazza ha riconosciuto la propria responsabilità nel proprio comportamento. “È un adulto e mi ha manipolato, approfittato e aggredito sessualmente“, ha scritto Ewok. “È il motivo per cui sono spaventato o a disagio con gli uomini fino ad oggi … Nessuno merita di passare attraverso quello che ho passato io.

 

Newsletter