ZHO aumenta la consapevolezza sul documento della Fraternità umana tra le persone di determinazione

0
46 Numero visite
Pubblicità

Pubblicità

ABU DHABI, 26 agosto 2019 (WAM) – È stata stabilita una cooperazione congiunta tra l’Organizzazione Superiore di Zayed per le Persone di Determinatzione, ZHO e il Consiglio degli Anziani Musulmani per sensibilizzare le persone alla determinazione riguardo al Documento sulla fraternità umana, che è stato tradotto in arabo e in braille inglese per servire i non vedenti e anche convertito in testi registrati nella lingua dei segni in collaborazione con l’Associazione dei non udenti degli EAU.

L’Organizzazione delle Persone di Determinazione ZHO ha cercato di tradurre il documento in arabo e in Braille inglese e di stamparne 100 copie per diffondere la missione del documento, che include la richiesta di tolleranza, cooperazione e coesistenza tra tutti i segmenti della società, incluse le Persone di Determinazione (persone con disabilità).

In questo contesto, i non udenti con determinazione hanno completato la traduzione di 17 missioni chiave del Documento sulla fraternità umana nella lingua dei segni araba adottata, in collaborazione con i membri dell’Associazione dei non udenti degli Emirati Arabi Uniti, con l’obiettivo di sensibilizzare sull’importanza della traduzione del documento nella lingua dei segni inglese e in altre lingue globali.

Sono stati pubblicati video su varie piattaforme di social media per avviare l’attivazione dell’iniziativa di sensibilizzazione, nonché per garantire la diffusione degli obiettivi del documento tra vari segmenti della società all’interno ed all’esterno degli Emirati Arabi Uniti in diverse lingue internazionali.

Questo è il risultato dell’annuncio del lancio del Documento sulla Fraternità umana, che è stato firmato da Sua Santità Papa Francesco e il Grand Imam di Al-Azhar e il Presidente del Consiglio degli anziani musulmani, lo sceicco Ahmad el-Tayyeb, nella Capitale degli Emirati Arabi Uniti lo scorso febbraio.

Abdullah Al Humaidan, segretario generale della ZHO, ha affermato che questa iniziativa cerca di comunicare gli obiettivi ed i significati umanitari e le missioni del documento sulla fraternità umana a quante più persone possibile, comprese le persone di determinazione, in modo da riconoscere i nobili principi degli Emirati Arabi Uniti cerca di diffondersi in tutto il mondo ed ha sottolineato l’importanza di coinvolgerli nell’attuazione di visioni comuni per sviluppare iniziative ed idee pertinenti, volte a garantire tolleranza, cooperazione e coesistenza.

Il Dott. Sultan Al Rumaithi, Segretario Generale del Consiglio degli Anziani Musulmani, ha espresso la sua felicità e gratitudine alla direzione e ai membri della fondazione superiore di Zayed, che ha avviato e implementato l’idea, il che riflette chiaramente la loro passione per la pubblicazione del documento di fratellanza umana della diffusione del pensiero di mezzo e generalizzazione dell’alta fratellanza umana tra i membri della società.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395302781934

Notizia