Enac, scegliere in aereo il posto diventa gratuito per minori e disabili

0
27 Numero visite
Pubblicità

Nella giornata di ieri le misure dell’Enac, relative alla scelta dei posti a sedere sugli aerei, sono entrate ufficialmente in vigore.

Assoutenti vigilerà sul rispetto delle disposizioni varate dall’ente nazionale, le quali garantiscono l’assegnazione gratuita dei posti in aereo ai minori e alle persone con mobilità ridotta vicino ai loro genitori e accompagnatori. Il provvedimento si era reso necessario dopo le numerose segnalazioni giunte da parte delle associazioni dei consumatori che denunciavano pratiche a pagamento per ottenere posti vicini nel medesimo volo.

Pubblicità

“Si tratta di una importante vittoria per Assoutenti, che aveva denunciato l’assurdo balzello imposto a famiglie o soggetti che hanno necessità di avere posti limitrofi sugli aerei, e che finiva per accrescere ingiustamente i guadagni delle compagnie, considerato che la scelta del posto a sedere arriva a costare fino a 109 euro a biglietto”, spiega il presidente Furio Truzzi che sottolinea come l’associazione si impegnerà a vigilare sull’attività delle compagnie aeree e invita i viaggiatori a segnalare qualsiasi violazione delle misure sulla scelta del posto a bordo, nonché eventuali rincari delle tariffe e di altri costi che le compagnie dovessero attuare per rifarsi dei minori guadagni.

“Bene le misure Enac sulla scelta dei posti a sedere sugli aerei ma ancora non basta”, afferma il Codacons, il cui presidente Carlo Rienzi, ritiene che la scelta del posto debba essere eliminata per tutti i passeggeri, poiché “rappresenta un costo ingiusto che spesso arriva a pesare più del valore dell’intero biglietto aereo. Un supplemento che le compagnie low cost, ma anche quelle tradizionali, applicano speculando sulla paura del Covid e sulla necessità dei passeggeri di scegliere posti vicino alle uscite, che non a caso vengono venduti a peso d’oro, per stare il meno tempo possibile all’interno dei velivoli e a contatto con altri viaggiatori” conclude Rienzi.

Fonte: Milanofinanza.it

 

Notizia