Accordo tra Taxisti Reggiani e Uici: agevolazioni negli spostamenti e consegne a domicilio

0
8 Numero visite
Ctr Radiotaxi: “I servizi di trasporto saranno garantiti in maniera fluida e costante 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, svolgendosi con serietà, professionalità ed attenzione particolare da parte di tutti gli autisti”. Uici: “In questo periodo una soluzione concreta”

ROMA – Consentire alle persone con disabilità visiva grave di svolgere, con maggior sicurezza e autonomia, le proprie esigenze quotidiane, anche nel difficile momento storico che stiamo vivendo. Con questo obiettivo nei giorni scorsi è stato sottoscritto un accordo di collaborazione tra la sezione territoriale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Reggio Emilia ed il Consorzio Taxisti Reggiani (Ctr) Radiotaxi. “Tenuto conto degli scopi istituzionali dei due Enti e delle restrizioni alla circolazione dovute all’emergenza sanitaria in atto”, si legge nella nota diffusa dai firmatari dell’accordo, “il Consorzio Taxisti Reggiani, dallo scorso 1 dicembre, consente a tutti i non vedenti e ipovedenti d’Italia di utilizzare i propri mezzi per il servizio di trasporto persone usufruendo di uno sconto in percentuale sulle corse a tassametro”: l’accordo prevede infatti che per poter aver diritto agli sconti la persona disabile visiva mostri la propria tessera di iscrizione ad una qualsiasi delle 108 sezioni territoriali Uici italiane, anche se non risiede nella provincia di Reggio Emilia.

Dal Ctr fanno sapere che il Consorzio taxisti “non si è limitato a consentire un risparmio economico a coloro che usufruiranno della convenzione, ma, comprendendo le specifiche necessità delle persone non vedenti, con particolare attenzione ai loro spostamenti, ha anche pensato e proposto di svolgere per questi utenti un vero e proprio servizio di consegna a domicilio di spesa, farmaci, documenti, altri beni di consumo, presidi sanitari e qualsiasi altro ausilio utile per migliorare l’autonomia in casa e fuori casa”. Come dice Simone Seligardi, presidente di Ctr Radiotaxi, “i servizi di trasporto saranno garantiti in maniera fluida e costante 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, svolgendosi con serietà, professionalità ed attenzione particolare da parte di tutti gli autisti”.

I trasporti potranno essere effettuati a chiamata diretta o previa prenotazione telefonando alla Centrale Radiotaxi al numero 0522-452545 e specificando che si desidera usufruire della “Convenzione Uici”.

La sezione territoriale Uici è impegnata a diffondere il contenuto dell’accordo ai suoi associati mediante i diversi sistemi di comunicazione disponibili (notiziario mensile, sito web, pagina Facebook, Whatsapp, sms, passaparola) e si fa carico di informarli della necessità di avere sempre con sé la propria tessera d’iscrizione debitamente rinnovata per poter usufruire delle scontistiche previste. Affinché il servizio possa svolgersi nel modo più fluido possibile, non vedenti e ipovedenti potranno segnalare, all’atto della prenotazione del servizio, la propria condizione di disabilità visiva e l’eventuale presenza del cane guida.

Per la presidente Uici Reggio Emilia Chiara Tirelli, “l’accordo vuole rispondere alla necessità dei nostri associati di trovare un mezzo di trasporto veloce, sicuro e che abbia le necessarie attenzioni verso il cliente, soprattutto visto il periodo particolare della situazione dei servizi pubblici, limitati nel numero operativo e nelle capacità di carico dai vari Decreti sul contenimento dell’emergenza sanitaria. Un sentito ringraziamento al Consorzio Taxisti Reggiani per aver compreso le criticità che un disabile visivo deve affrontare ogni giorno ed ha saputo rispondere con soluzioni concrete per facilitarne gli spostamenti”.

Newsletter