Alla Dakar 2019 il primo pilota paraplegico: l’italiano Nicola Dutto

0
311 Numero visite

A gareggiare saranno, in questa edizione numero 41, 334 piloti (sia uomini che donne) su auto, moto, quad, camion e side-by-side (SxS). Quest’anno si segnala anche la partecipazione di un pilota peruviano con Sindrome di Down, Lucas Barron, e il piemontese Nicola Dutto, pilota paraplegico.

Dutto prende parte  per la prima volta alla storica competizione, facendo da apripista alla partecipazione di piloti paraplegici alla storica gara. Per farlo guiderà la sua moto KTM, adattata da lui stesso, con comandi di freno, accelerazione e frizione al manubrio, schienale su misura e roll-bar per proteggere le gambe.

In bocca al lupo!

Su questo argomento:

La distanza tra disabili e normodotati si azzera in sella alla moto

Foto tratta da: www.nicoladutto.com

https://www.disabili.com

Newsletter