Alessandria città all’avanguardia in Europa per le persone disabili

0
621 Numero visite

Alessandria è stata l’unica città del nostro paese selezionata dalla Commissione Europea nella ristretta lista dei capoluoghi in corsa per l’Access City Award. Si tratta di un riconoscimento ufficiale dedicato a quelle realtà in grado di migliorare l’accessibilità dell’ambiente urbano a favore delle persone disabili e degli anziani.

access_cityIl 29 novembre avrà luogo la premiazione. Alessandria si contenderà i primi tre posti del podio con altri sei centri: Chester in Gran Bretagna, la città portoghese di Funchal, Jurmala in Lettonia, Lugo in Spagna, Rotterdam nei Paesi Bassi e la svedese Skellefteå. Vincere vorrebbe dire un ulteriore valore aggiunto per richiedere finanziamenti all’Unione Europea. La delegazione in partenza per Bruxelles sarà formata dal sindaco Rita Rossa, dall’assessore alle Politiche Sociali Mauro Cattaneo e dal presidente del Cissaca Mauro Buzzi.

“Un risultato straordinario e importante” ha sottolineato il sindaco Rita Rossa “i risultati sono oggettivi e confermano la bontà del lavoro fatto. Le scelte delle associazioni sono state giudicate positivamente”

“E’ stato molto importante fare rete tra le varie associazioni e il Comune” ha aggiunto l’assessore Mauro Cattaneocerto, c’è sempre da migliorare.”

“A fare la differenza nell’ultimo è stata l’introduzione del connubio enti pubblici/privati, alla fine rilevato in maniera vincente” ha sottolineato il disability manager Paola Testa “le persone con disabilità sono una opportunità su cui investire. Il nostro prossimo progetto sarà istituire corsi per disability manager all’Università.”

Il video di presentazione della città inviato in Europa:

“Alessandria ha tra le mani una grande ricchezza” ha sottolineato Paolo Berta, consigliere comunale delegato alla disabilità “e senza l’unione dei vari enti e associazioni non si sarebbe raggiunto alcun risultato. Ora occorre attuare quanto prima il Piano Eliminazione Barriere Architettoniche. Tra i primi progetti sottolineati da Berta come i più urgenti c’è un impianto per far leggere le sedute in consiglio comunale a chi è non udente. E poi gli impianti nuovi di pavimentazione, utili per raggingere gli ascensori e gli uffici di Palazzo Rosso. Vogliamo diventare la città italiana più accessibile.”

Alessandria è alla sua quinta partecipazione all’Access City Award, ossia dall’anno 2012: data in cui la struttura del Disability Manager è stata consolidata e resa operativa. Ad una delle sette città, riconosciuta ‘virtuosa’ dalla Commissione Europea, verrà assegnata una menzione speciale “per i progetti sociali più etici ed inclusivi ideati e progettati”.

http://radiogold.it/

Notizie via email