Partono le attività all’aperto del MUSE

0
21 Numero visite

Osservazioni del cielo, teatro e passeggiate Il giardino del MUSE e le Viote protagonisti

MUSE – Museo delle Scienze e sedi

Dopo la riapertura dello scorso 2 giugno, entra nel vivo il calendario di attività all’aperto del MUSE e delle sue sedi territoriali: giardino e orti del museo, in costante dialogo con le sedi “montane” delle Viote, offrono ogni giorno laboratori e iniziative per esplorare le connessioni che attraversano il nostro pianeta.

Un calendario di esperienze tutte da vivere. Il MUSE – Museo delle Scienze riparte con nuove modalità di visita, nuovi spazi e nuove attività. Da questa settimana il giardino, gli orti adiacenti al museo e le sedi del Monte Bondone (Giardino Botanico Alpino e Terrazza delle Stelle) propongono ogni giorno, dal martedì alle domenica, una serie di iniziative e occasioni di incontro. Un ciclo di proposte che è solo un assaggio di ciò che offrirà “Summertime”, l’intenso cartellone estivo che verrà inaugurato il 21 giugno 2020, giorno del solstizio d’estate. Insieme ai sei piani del MUSE, visitabili previa prenotazione online, prende così vita un nuovo spazio esperienziale outdoor che, attento a tutte le misure di sicurezza, si apre a un nuovo dialogo con la comunità: laboratori e spettacoli per piccoli gruppi, osservazioni astronomiche, passeggiate in mezzo alla natura, performance artistiche e attività all’insegna della sostenibilità e della biodiversità urbana.

Sarà un'”estate tra fiori e stelle” alle Viote del Monte Bondone: il Giardino Botanico Alpino, in questi giorni al massimo della sua fioritura, propone passeggiate, laboratori per i più piccoli e corsi di acquerello e fotografia immersi nella natura; la Terrazza delle Stelle organizza invece osservazioni del cielo e spettacoli per conoscere più da vicino l’astronomia.

“Un museo è per definizione il luogo di incontro di una comunità, che è il principale punto di riferimento che orienta il nostro agire. Ovviamente le recenti circostanze impongono di ripensare il patrimonio culturale al di là della destinazione turistica. Per un verso sarà di fondamentale importanza ripartire attenti a una ritrovata funzione sociale e partecipativa dei musei, partendo dal presupposto che la nostra realtà è a forte vocazione territoriale – spiega il direttore del MUSE Michele Lanzinger – Nelle attività che offriamo all’aperto, nelle gallerie dei nostri musei, e anche nelle proposte online nuove e diversificate, si parlerà di ripartenza virtuosa, attenta agli obiettivi dello Sviluppo sostenibile, proprio per ribadire un approccio strategicamente orientato verso il futuro, la qualità delle relazioni sociali e la qualità delle prospettive ambientali”.

Special sponsor Summertime: Centro commerciale Twenty – Ricola – La Sportiva.
L’Orto del MUSE è sostenuto da Novamont, Menz & Gasser, Azienda Agricola Orto Mio.

Il MUSE riapre in sicurezza grazie a Nuova Sapi, Digital Technologies, Germo.

Giardino e orti del MUSE

Attività dal martedì alla domenica, dalle 15.30 alle 19.30. Su prenotazione, al costo di 2 euro (1 euro a partire dal secondo figlio e per i possessori di My MUSE card). Il giovedì fino alle 23 per osservare il cielo sopra Trento (attività gratuita).

Info e prenotazioni: 0461/270311; e-mail: museinfo@muse.it / prenotazioni@muse.it. 

Martedì: alle 15.30 e alle 17.30 va in scena lo spettacolo teatrale “Le cose schifose”; alle 17 e alle 18.30 “Seed, storia di un piccolo seme che vuole mettere radici”.

Mercoledì: alle 15.30 e alle 17.30 “La plastica al giro di boa”, un viaggio ricco di esperimenti segue il percorso circolare di un rifiuto di plastica; alle 17 e alle 18.30 “L’orto della biodiversità”, laboratorio alla scoperta delle mille varietà di ortaggi.

Giovedì: è la giornata dedicata all’astronomia. Alle 15.30 e alle 17.30 è possibile osservare il Sole con telescopi e tanta curiosità, mentre alle 17 e alle 18.30 si può aiutare un astronauta distratto a ritrovare la rotta di casa. Dalle 22 alle 23 ancora osservazioni con “Le stelle dalla città”: giovedì 11 e 18 giugno tutti con il naso all’insù per conoscere pianeti e costellazioni insieme agli esperti del MUSE (attività gratuita).

Venerdì: alle 15.30 e alle 17.30 “Gli ingredienti dello stregone”, una serie di esperimenti per conoscere il mondo dei minerali; alle 17 e alle 18.30 “L’orto della biodiversità”.

Sabato: alle 15.30 e alle 17.30 “La gang dell’orto”, spettacolo con una stravagante ortolana e gli amici dell’orto; alle 17 e alle 18.30 “L’orto della biodiversità”.

Domenica: alle 15.30 e alle 17.30 “Chi c’è sulle tue mani”, un po’ di sapone e dell’acqua per scoprire quanto è importante lavarsi le mani; alle 17 e alle 18.30 “Seed, storia di un piccolo seme che vuole mettere radici”.

Terrazza delle Stelle | Viote del Monte Bondone

Venerdì:  dalle 22 alle 23 serata astronomica con “A tu per tu con le stelle”.

Domenica: dalle 15 alle 18 “Sun day”. I telescopi dell’osservatorio astronomico svelano il volto misterioso del Sole (attività gratuita).

Giardino Botanico Alpino | Viote del Monte Bondone

Aperto tutti i giorni dalle 9 alle 17 (fino alle 18 in luglio e agosto): attività interattive, laboratori e visite guidate.

Tra le novità la mostra fotografica “Milimani. Biodiversità in quota tra il Tropico del Cancro e del Capricorno” dedicata agli ambienti intertropicali d’alta montagna. L’esposizione, che sarà visitabile fino al 30 settembre, ripercorre un giro del mondo “tropicale” d’alta quota, esplorando 13 zone differenti sopra i 2000 metri.

 

Newsletter