Covid: Israele dal 1 marzo apre anche a non vaccinati

Per ingresso stranieri 2 tamponi

0
247 Numero visite
epa09608751 Travelers look at flight information informing of flights cancelled due to Covid restrictions at Cape Town International Airport as restrictions on international flights take effect, Cape Town, South Africa, 28 November 2021. South Africa's foreign ministry has complained it is being punished when it should have been applauded for discovering Omicron. The European Union and countries such as Japan and Israel moved to ban travelers from southern Africa following the discovery of the highly mutated COVID-19 variant, B.1.1.529/Omicron. EPA/NIC BOTHMA
PUBBLICITA

TEL AVIV, 20 FEB – Come annunciato nei giorni scorsi dal premier Naftali Bennett, dal 1 marzo Israele – a fronte del calo dei contagi – cambierà le regole di ingresso nel Paese aprendo anche ai non vaccinati, come non era finora.

PUBBLICITA

Lo ha deciso il governo.

Tuttavia per gli stranieri in arrivo in Israele occorrerà un tampone molecolare sia prima della partenza sia all’arrivo all’aeroporto Ben Gurion, mentre per gli Israeliani di ritorno basterà solo il tampone in aeroporto.

Il governo ha anche abolito i test settimanali per gli alunni delle scuole a partire dai prossimi giorni e dal 10 marzo per quelli delle elementari.

“Stiamo assistendo – ha detto Bennett – ad un consistente declino nella morbilità, per questo è tempo di riaprire gradualmente quello che per primi al mondo abbiamo chiuso”.(ANSA).

 

Notizia