Lamezia, la vita delle persone sorde nel film “Non Abbandonare” di Antonio Bottari proiettato in città

0
40 Numero visite

Lamezia Terme – “Si entra nell’ENS per amare, lavorare e soffrire”. Questo il messaggio lasciato in eredità da Antonio Magarotto, uno dei Padri Fondatori dell’Ente Nazionale Sordi, e anche il tema principale del film “Non Abbandonare” realizzato dal regista sordo Antonio Bottari e proiettato domenica scorsa al Chiostro Caffè Letterario in Piazzetta San Domenico a Lamezia.

All’evento culturale, organizzato dalla Rappresentanza Intercomunale ENS Lamezia Terme, in collaborazione con la Sezione Provinciale ENS Catanzaro, hanno partecipato 100 persone tra soci e dirigenti ENS provenienti da tutta la Calabria, i quali hanno potuto assistere alla proiezione della pellicola che racconta la vita quotidiana dell’ENS e delle persone sorde, una vita fatta di passioni, sacrifici e battaglie per il riconoscimento e la tutela dei diritti delle persone sorde.

Questo è stato l’obiettivo principale perseguito dal celebre regista sordo Antonio Bottari, giunto alla realizzazione del suo quarto film “una persona – si legge in una nota – di indiscusse capacità professionali, una ricca risorsa per l’Ente Nazionale Sordi, con cui collabora da anni curando l’area multimediale, oltre ad avere collaborato anche con l’ENS Calabria per la realizzazione di un progetto di archiviazione digitale di documenti storici”. Prima della proiezione del film, sono intervenuti la Responsabile Intercomunale ENS Lamezia Terme Teresa Maiolo che dopo aver portato i saluti istituzionali del sindaco di Lamezia Paolo Mascaro sempre sensibile e vicino all’ENS, ha ringraziato il regista per aver portato sullo schermo la vita che vivono quotidianamente le persone sorde che, ancora oggi sono costrette a battersi contro le barriere della comunicazione in un paese, l’Italia, che tuttora non ha riconosciuto la Lingua dei Segni Italiana; il Vice Presidente Provinciale ENS Catanzaro Francesco Scalise, che ha sottolineato come il film abbia anche l’obiettivo di mandare un messaggio sociale e mostrare a tutti quanti che le persone sorde possono realizzare qualsiasi cosa come le persone udenti se le istituzioni garantiscono loro gli strumenti più idonei; il Presidente Provinciale ENS Catanzaro, Serafino Mazza, che ha ribadito la disponibilità ed il pieno sostegno della sua Sezione alle attività che intende organizzare la Rappresentanza Intercomunale ENS sul territorio lametino, il Presidente Regionale ENS Antonio Mirijello che ha ricordato le numerose iniziative culturali e istituzionali che l’ENS realizza sul territorio regionale per consentire l’inclusione sociale delle persone sorde.

“Un ringraziamento di cuore – evidenziano ancora – anche alle autorità istituzionali che sono intervenute il Deputato alla Camera On. Domenico Furgiuele che da sempre mostra una particolare sensibilità nei confronti delle persone sorde, e il Sindaco di Gizzeria Pietro Raso neoeletto consigliere regionale della Calabria che ha confermato la piena disponibilità al dialogo con l’ENS per qualsiasi altra futura iniziativa mirata alla salvaguardia dei diritti delle persone disabili”. Dopo la proiezione del film, un forte e sentito applauso ha accompagnato il regista Antonio Bottari sul palco a ricevere i complimenti di tutto i l pubblico. Il regista si è intrattenuto per illustrare il backstage e i retroscena del film, per rispondere a tutte le domande poste dai partecipanti e per ricevere in dono dall’ENS Lamezia Terme una targa ricordo della serata.

http://www.lametino.it/

Newsletter