PUBBLICITA

Martedì 15 marzo alle 18.30 all’Upad si conclude con un evento speciale il primo percorso di avvicinamento alla Lingua Italiana dei Segni (LiS) promosso da Palladio – UPAD in collaborazione con il Dipartimento Cultura – Ufficio Bilinguismo della provincia di Bolzano. Durante la serata verrà presentato anche un filmato realizzato proprio dalle  partecipanti alla prima edizione.

PUBBLICITA

Il corso ha affiancato alle lezioni di lingua anche momenti di approfondimento e di conoscenza della cultura e della comunità sorda, con l’obiettivo di superare stereotipi e sensibilizzare sulla necessità e l’importanza di un accesso completo all’informazione e ai luoghi di cultura anche da parte delle persone sorde.

L’evento a conclusione di questo primo ciclo di lezioni si terrà nella sede UPAD di via Firenze 51 a Bolzano, martedì 15 marzo alle 18:30.

Ospiti saranno Enrico Dolza, direttore dell’Istituto dei Sordi di Torino e professore di Pedagogia Speciale, che illustrerà come le lingue dei segni in alcune comunità siano una modalità di espressione condivisa da tutti e tutte e pertantouniversali; e Diana Anselmo, giovane sociologa, performer artist, sorda bilingue che presenterà “Autoritratto in 3 atti”, videoperformance in cui si pone al centro del discorso la sordità e lo stigma a essa connessa.  Per maggiori informazioni scrivere a palladio@upad.it

 

Notizia