Grazie alla morte di Gesù il sogno diventa realtà

0
2.389 Numero visite

ROMA ― Martedì 11 Aprile i Testimoni di Geova ricorderanno la morte di Gesù Cristo. La celebrazione si terrà in tutto il mondo e in varie lingue. In molte città italiane si svolgerà in lingua dei segni a beneficio dei molti cristiani sordi e sordociechi.

Per i Testimoni questo è l’avvenimento più importante dell’anno e sabato 18 marzo daranno il via ad una speciale campagna per distribuire un invito a tutti i sordi e alle loro famiglie. E’ possibile trovare i luoghi e gli orari in Italia e nel mondo dove si terrà la Commemorazione in lingua dei segni italiana e in altre lingue.

            Questo evento trae origine dal comando che Gesù diede durante l’ultima cena: “Continuate a far questo in ricordo di me”. Lo scorso anno, tra testimoni di Geova e simpatizzanti, in Italia alle celebrazioni tenute nella lingua dei segni hanno partecipato circa 2000 persone.

            La Commemorazione avrà inizio con un canto in lis e una breve preghiera. Dopo di che un ministro di culto pronuncerà un discorso che spiegherà le ragioni per cui la morte di Cristo renderà possibile un futuro meraviglioso per tutta l’umanità. Come fece Gesù durante l’ultima cena, saranno passati fra i presenti pane non lievitato e vino rosso, che i testimoni di Geova usano come simbolo del corpo e del sangue del Figlio di Dio.

            Come avviene in tutti gli incontri dei Testimoni, l’ingresso è gratuito e non si fanno collette.

 

Ufficio Stampa dei Testimoni di Geova

stampalis1b@gmail.com

Newsletter