Appartenente al clero diocesano e divenne poi membro della Società di Maria. Istituì due nuove Congregazioni, l’una maschile e l’altra femminile, i Sacerdoti e le Suore del SS.mo Sacramento per promuovere e diffondere la devozione verso il Santissimo Sacramento.

Eymard

Innamorato dell’Eucaristia, divenne apostolo della comunione frequente e ispiratore dei Congressi Eucaristici.

Morì il primo agosto 1868 nel villaggio di La Mure presso Grenoble in Francia, dove era nato.                                                                        Fu canonizzato nel 1962 da San Giovanni XXIII. La liturgia lo ricorda il 2 agosto.

Quando era parroco a Monteynard si interessò di un povero spaccapietra sordomuto, e, con grande pazienza, lo preparò alla Prima Comunione.

P. Vincenzo Di Blasio

Newsletter