Beato LUIGI NOVARESE Sacerdote  Casale Monferrato, 29 luglio 1914 – Rocca Priora, Roma, 20 luglio 1984

0
18 Numero visite

Novarese Luigi (1914-1984). Monsignore. Beato.  Lotta contro l’emarginazione dei disabili.

Dialoga, senza complessi, con la medicina dimostrando l’efficacia terapeutica della motivazione spirituale nella cura del malato. Fonda case di cura, centri di assistenza, corsi professionali per disabili e infermi, insegnando loro a pensare e vivere in modo nuovo la malattia.

Fa maturare una nuova comprensione spirituale e pastorale del malato, che non vuole solo oggetto di carità, ma soggetto di azione nell’opera di evangelizzazione e i suoi “esercizi spirituali dei malati” diventano una grande novità nella Chiesa. Nel 1943 dà vita alla “Lega Sacerdotale Mariana”; quattro anni dopo, insieme a sorella Elvira Myriam Psorulla, crea i “Volontari della Sofferenza”; nel 1950 nascono i Silenziosi Operai della Croce, cui seguono, nel 1952, i Fratelli e le Sorelle degli Ammalati.

Muore il 20 luglio 1984, la Chiesa ha riconosciuto l’eroicità delle sue virtù e dopo aver approvato un miracolo attribuito alla sua intercessione, ha proclamato beato Mons. Luigi Novarese l’11 maggio 2013. Papa Francesco ha così ricordato il Beato: “Sono lieto di ricordare che ieri, a Roma, è stato proclamato beato il sacerdote Luigi Novarese, fondatore del Centro volontari della Sofferenza e dei Silenziosi Operai della Croce. Mi unisco al rendimento di grazie per questo prete esemplare, che ha saputo rinnovare la pastorale dei malati rendendoli soggetti attivi nella Chiesa”.

luigi novaresi

P. Vincenzo Di Blasio

 

Newsletter