Era nato a Barletta il 26 dicembre 1933 da famiglia numerosa e sordo dalla nascita, aveva frequentato la scuola del Gualandi di Firenze.

Diventato Oblato della Piccola Missione per i Sordomuti aveva prestato per 15 anni la sua opera di abile sarto e di assistente negli Istituti Gualandi di Roma e di Giulianova (Teramo), nonché nell’ Istituto Fratelli Gualandi di Catania. Abile sarto a lui ricorrevano piccoli e grandi quando il loro abbigliamento era incompleto, difettoso o andava modificato.

A Giulianova, durante i festeggiamenti della Madonna dello Splendore, mentre accompagnava alle giostre gli alunni dell’Istituto Gualandi, si sentì male per una trombosi celebrale. Ricoverato nel locale ospedale, cessò di vivere il 24 aprile 1970. Una preghiera per lui che riposa nel cimitero di Giulianova: “Ricordati, Signore, del nostro fratello che hai chiamato a te da questa vita e come per il battesimo lo hai unito alla morte di Cristo, tuo Figlio, così rendilo partecipe della Sua risurrezione” (dalla liturgia).

P. Vincenzo Di Blasio

Newsletter