Santa LUISA DE MARLLAC (1591-1660)

0
35 Numero visite

Figlia illegittima, moglie colpita da prove, vedova contemplativa e attiva, madre inquieta e nonna serena, insegnante e infermiera, assistente sociale e organizzatrice della Carità sulla scia di San Vincenzo de’ Paoli, continua a ben ispirare gli uomini e le donne del nostro tempo, tra le quali naturalmente le circa 18.000 Figlie della Carità (chiamate anche Suore di san Vincenzo de Paoli) fondate nel 1663, che oggi servono in tutto il mondo con i loro numerosi collaboratori.

Luisa di Marillac fu beatificata il 9 maggio 1920 da papa Benedetto XV, canonizzata l’11 marzo 1934 da papa Pio XI e proclamata patrona delle opere sociali nel 1960 da papa Giovanni XXIII. La sua memoria liturgica cade il 15 marzo. Oggi riposa nella cappella dell’attuale casa madre delle Figlie della CaritĂ , al numero 140 della rue du Bac, a Parigi.

Le figlie della carità si sono occupate dell’educazione dei sordomuti in numerosi istituti come quelli di Siena, Sassari, Livorno,Genova, Napoli. E come dimenticare l’opera di Madre Traverso e suor Emilia Melesso all’Istituto dei Sordi di Torino

P.Vincenzo Di Blasio

Newsletter