S. Nicola da Tolentino (1245-1305)

0
50 Numero visite

Martirologio Romano: “A Tolentino nelle Marche, san Nicola, sacerdote dell’Ordine degli Eremiti di Sant’Agostino, che, dedito a una severa astinenza e assiduo nella preghiera, fu severo con se stesso, ma clemente con gli altri, e spesso imponeva a sé le penitenze altrui”.

Dedicava buona parte della sua giornata a lunghe preghiere e digiuni. Un asceta che diffondeva sorriso, un penitente che metteva allegria.

Sempre accompagnato da voci di miracoli, nel 1275 si stabilì a Tolentino dove resterà fino alla morte, avvenuta il 10 settembre 1305.

Vasta la letteratura che racconta i suoi miracoli e le guarigioni di persone sorde e/o mute.

 

 

La sua festa si celebra il 10 settembre.

P Vincenzo Di Blasio

Newsletter