Beato Domenico Lentini (1770 – 1828) sacerdote

0
66 Numero visite
PUBBLICITA

Nato a Lauria (Potenza) da genitori contadini, nel 1794 divenne prete e si dedicò alla predicazione tra le persone di tutte le condizioni: dai dotti ai più umili, che beneficava con gesti di carità, anche improvvisi. Era capace di togliersi scarpe, calzoni e camicia, restando solo con la tonaca sulla pelle, per andare incontro a un bisognoso.

PUBBLICITA

É stato beatificato il 12 ottobre 1997 da papa Giovanni Paolo Secondo. Lo ricordiamo il 25 febbraio.

Le grazie e i miracoli, ottenuti per l’intercessione del Beato, durante la sua vita terrena o presso la sua tomba nella Chiesa parrocchiale San Nicola di Lauria, sono tanti: guarigioni di paralitici, ciechi, tisici, deformi, muti, dementi, malati di tumori e fistole, sterili, partorienti in difficoltà.

Nel 1830 in Lauria avviene la guarigione istantanea del figlio sordomuto di Angelo Maria Scaldaferri e Maria D’Andrea che portano il figlioletto presso la tomba del santo sacerdote, tra pianti e suppliche.

P. Vincenzo Di Blasio

(Aggiornamento il 25 febbraio 2020 – ore 16:40)

PUBBLICITA
Notizia