Nasce a Castelnovo Monti il Centro sportivo sordi

Bonaccini: "Un riferimento nazionale". Ritiri e partite delle squadre nazionali

0
148 Numero visite
PUBBLICITA

Nasce a Castelnovo Monti il nuovo Centro federale della Federazione Italiana Sport Sordi (FSSI), in cui verranno ospitati ritiri e partite delle squadre nazionali, in particolare stage delle nazionali di pallavolo, pallacanestro, calcio e calcio a 5.

PUBBLICITA

Redazione Il Resto del Carlino

Già fissate alcune date: lo stage pre-olimpico di pallavolo femminile (10-13 marzo), quello pre-europeo di futsal femminile (25-27 marzo) e maschile (17-19 giugno), il raduno azzurro della squadra di pallacanestro maschile (1-3 aprile). L’accordo – presentato ieri a Bologna – coinvolge, oltre a Regione e Federazione Sport Sordi Italia, il Comitato italiano paralimpico, il Comune di Castelnovo Monti e l’Asl di Reggio.

“E’ un accordo importante – dice il presidente della regione, Stefano Bonaccini -, uno dei luoghi più belli del nostro Appennino si candida a diventare un punto di riferimento a livello nazionale”. “Presentiamo un progetto straordinario realizzato con la Regione e gli amici di Castelnovo Monti – ha sottolineato il presidente Fssi, Guido, Zanecchia. “Si evidenziano le potenzialità della montagna sul piano dell’accoglienza e dell’opportunità che può offrire a 360 gradi”, ha detto Giammaria Manghi, che ha coordinato il lavoro che ha portato all’intesa. Presenti il sindaco di Castelnovo Monti, Enrico Bini; Fabio Gelsomini, segretario generale Fssi; Giovanni Bianchin, responsabile Audiologia-otochirurgia Ausl Reggio; Sonia Gualtieri, direttrice Distretto Castelnovo Monti Ausl.

Con loro una rappresentanza della Nazionale di pallavolo femminile atlete con sordità.

 

Notizia