Sanremo accessibile ai disabili sensoriali, un Festival per tutti con Rai Pubblica Utilità

Tutte e cinque le serate in onda su Rai1 verranno sottotitolate in diretta dallo studio sottotitoli di Saxa Rubra - con sottotitoli alla pagina 777 di Televideo - e audio descritte dagli studi del Salario - con audiodescrizione disponibile sul canale audio dedicato

0
361 Numero visite
PUBBLICITA

L’impegno Rai per l’inclusione non si arresta: anche quest’anno, infatti, il Festival di Sanremo verrà reso interamente accessibile ai disabili sensoriali, grazie all’impegno di Rai Pubblica Utilità. Tutte e cinque le serate in onda su Rai1 verranno sottotitolate in diretta dallo studio sottotitoli di Saxa Rubra – con sottotitoli alla pagina 777 di Televideo – e audio descritte dagli studi del Salario – con audiodescrizione disponibile sul canale audio dedicato. Sottotitoli e audiodescrizione consentiranno di includere pienamente nell’ascolto e nella visione anche l’utenza sorda e cieca.

PUBBLICITA

di C.S.

L’audiodescrizione delle 5 serate sarà presente su RaiPlay anche in streaming e sul contenuto on demand nei giorni successivi. Anche i sottotitoli saranno fruibili on demand su RaiPlay, per ciascuna serata a partire dal giorno successivo.
L’accessibilità continua su un canale dedicato di RaiPLay: qui – come già avvenuto nelle due precedenti edizioni – tutte e 5 le serate verranno integralmente tradotte nella Lingua dei segni italiana, per consentirne la migliore e più gradita fruizione ai sordi segnanti.

Dallo Studio 5 di Via Teulada, infatti, in contemporanea con il Teatro Ariston di Sanremo – per tutte e 5 le serate – 10 performer e 5 interpreti Lis, si alterneranno per restituire al pubblico di riferimento l’interpretazione di tutti i brani musicali – sia quelli in gara che quelli della serata “Cover” che quelli presentati dagli artisti ospiti – e delle battute di conduttori e ospiti della manifestazione. La produzione sarà completata da sottotitoli in diretta.

 

Notizia