Rex, in ‘PAW Patrol’ un nuovo personaggio affetto da disabilità

0
43 Numero visite
Fonte: Opinion Leader

Nei nuovi episodi intitolati ‘PAW Patrol Dino Rescue’, il nuovo cucciolo Rex promuove l’inclusione tra i giovanissimi.

È un messaggio importantissimo quello lanciato dalla serie PAW Patrol, in onda su NickJr, che nelle nuove puntate introduce il personaggio di Rex, un cucciolo affetto da disabilità.

I nuovi episodi saranno intitolati PAW Patrol Dino Rescue e verranno svelate in un modo speciale. Dal 12 al 18 aprile, il canale NickJr +1, Sky 604, si trasforma infatti nel pop up channel PAW Patrol – Cuccioli in azione e trasmetterà tutto il giorno per 24 ore, tutti gli episodi della serie e ogni sera alle 20:00 ci sarà la premiere dei 4 episodi speciali di PAW Patrol Dino Rescue.

Nella serie PAW Patrol Dino Rescue, la PAW Patrol – formata dai simpatici cuccioli a quattro zampe provenienti da Adventure Bay – si recherà a Dino Land dove farà conoscenza con un nuovo personaggio: Rex, un cucciolo esperto in dinosauri affetto da disabilità.

Rex, fisicamente disabile, sarà dotato di una sedia a rotelle per le zampe posteriori che lo aiuterà negli spostamenti, rendendolo così autonomo e in grado di interagire alla pari con gli altri personaggi. Con l’arrivo di Rex, tutta la squadra dei cuccioli sarà pronta ad affrontare missioni di salvataggio preistoriche piene di azione all’interno di un mondo perduto e abitato da dinosauri.

“ViacomCBS è un brand all’avanguardia, diversità ed inclusione sono i valori che guidano i nostri contenuti e non solo. – commenta Cecilia Padula, Senior Director Kids South Hub, ViacomCBS – Per i bambini l’inclusione è un vissuto naturale ma come per tutto è un valore che va costantemente alimentato e tradotto con il loro linguaggio. Nickelodeon ha da sempre questa attenzione nelle sue produzioni per accompagnare i bambini nella crescita personale. Mostrare e raccontare ai bambini la diversità, li aiuta a connettersi e identificarsi con i personaggi delle serie accrescendo la loro connaturata apertura mentale. ViacomCBS, proprio in questo senso, ha sviluppato la policy aziendale “No Diversity No Commission”, per portare sempre più inclusività nei contenuti e nello storytelling dei propri brand e prodotti. La diversità è unicità, viviamo oggi in un contesto sempre più eterogeneo per composizione e prospettive, ed è responsabilità di ViacomCBS garantire che i contenuti prodotti riflettano sempre più il mondo in cui vive il proprio pubblico, soprattutto dei più piccoli”.

 

Newsletter