The Good Doctor, l’incredibile storia vera del medico disabile che scrive la serie

0
871 Numero visite

The Good Doctor è la serie tv creata da David Shore che ha conquistato il pubblico italiano. Nella writers’ room del medical drama sul giovane chirurgo autistico Shaun Murphy (interpretato da Freddie Highmore), c’è David Renaud, sceneggiatore canadese conosciuto dai colleghi come “Doc”. Il motivo?

È davvero un medico e lo è diventato dopo un’incredibile esperienza personale. “A 19 anni ho subito un incidente d’auto che mi ha lasciato paralizzato”, ha raccontato a Variety. “Mi sono risvegliato in ospedale con un medico che mi diceva: ‘Non riuscirai mai più a camminare’. Non volevo accettarlo, ero deciso a trovare una cura per la mia paralisi. Così mi sono iscritto alla University of British Columbia. Allora ho finalmente capito che siamo lontanissimi da una cura, ma ho pensato che avrei potuto fare qualcosa con la medicina della riabilitazione”.

The Good Doctor, storia vera dello sceneggiatore medico

“Mi sono iscritto a medicina e, per miracolo, sono stato ammesso”, ha rivelato. “Ma non era il mio sogno, era qualcosa che avevo fatto perché dovevo trovare una cura per me stesso. Dopo aver terminato il tirocinio, mi sono reso conto che ciò che ho sempre amato era raccontare delle storie. Poi un amico mi ha incoraggiato a frequentare un corso di recitazione con lui”.

Agli inizi della carriera, Renaud ha girato un cortometraggio selezionato in diversi festival. Fu proprio ad uno di questi che ha incontrato la donna che è poi diventata sua moglie. Grazie a quel corto è entrato alla UCLA e ha conosciuto lo sceneggiatore Jason George, la persona che l’ha definitivamente indirizzato verso questo lavoro.

Newsletter