La “Mototerapia” del campione Vanni Oddera per i bambini disabili fa tappa a Feudo Maccari

0
18 Numero visite
Pubblicità

La tenuta dei Moretti Cuseri ha “aperto le porte” ai loro sorrisi ospitando il progetto con i piloti di motocross freestyle tra i vigneti di Sicilia

Pubblicità

Oltre 20 bambini con disabilità tra i vigneti di Sicilia in sella a moto e quad elettrici con i piloti di motocross freestyle, tra salti su piccole rampe e un simulatore che permette di emulare il movimento della tavola da surf: ecco il progetto “Mototerapia take-away” del campione Vanni Oddera e del suo team che ha fatto tappa, nei giorni scorsi, a Feudo Maccari, a Noto, dove la famiglia Moretti Cuseri (proprietaria anche di Tenuta Sette Ponti in Toscana, e non solo) ha “aperto le porte” della tenuta ai loro sorrisi ed alle loro famiglie, nel rispetto del protocollo con le norme anti Covid-19. Brindando con il Saia Nero d’Avola ad un progetto che da maggio 2020 ad oggi ha coinvolto 4.500 bambini in tutta Italia.

 

Notizia