Lucio e Scott, gli amichetti ciechi: si sono conosciuti al rifugio e ora sono inseparabili

0
45 Numero visite

Lucio è cieco e sordo, Scott è cieco e con la leishmania: salvati e curati dalle volontarie del rifugio di Gonnosfanadiga, condividono lo stesso box (insieme alla vecchietta Perla) e sono diventati grandissimi amici. Le incredibili storie e affetti all’interno dei rifugi

Nei rifugi e nei canili, dove tante anime innocenti, spesso malate, anziane e con un passato triste e complicato, si incontrano, ecco che nascono splendide amicizie: una di queste vede come protagonisti Lucio e Scott, salvati e curati dalle amorevoli mani delle volontarie del rifugio di Gonnosfanadiga, Amici degli Animali.

In queste strutture, seppur tenute alla grandissima e dove i cani sono circondati da affetti e attenzioni, non potrà comunque mai esserci una sicurezza come quella che può dare una casa e una famiglia: a Gonnosfanadiga sono ospitati circa 220 cani e pensare ad ognuno di loro come se fosse l’unico è impossibile. Ed ecco che allora, quell’affetto esclusivo che un cane, da animale sociale, ricerca, queste splendide creature lo vanno a cercare e trovare lì vicino a loro.

Ecco a voi Scott (a destra nella foto), salvato vari anni fa, malato di leishmania e cieco e Lucio, recuperato qualche mese fa, sordo e anche lui non vedente. I due cani condividono lo stesso box e tra loro si è creato un affetto speciale: insieme ai due vive anche Perla (sullo sfondo, nella cuccetta), una splendida vecchietta che tiene loro compagnia.

Ricordatevi che, per cercare di evitare nuovi arrivi in questi rifugi, che sopravvivono solo grazie agli aiuti dei privati e senza alcuna sovvenzione pubblica, i cani sarebbe corretto sterilizzarli, microcchipparli e, ovviamente, non abbandonarli. Per aiutare le volontarie del rifugio, per info su Scott, Lucio, Perla e tutti gli altri cani ospiti della struttura: Rifugio Amici degli Animali Gonnosfanadiga www.amicideglianimali.net, 348 6995817.

Sardegna