Canili comunali, incontro in Campidoglio: ripristinare legalità e trasparenza

0
613 Numero visite
PUBBLICITA

La scelta dell’Amministrazione Straordinaria di perseguire legalità e trasparenza nell’ambito della gestione dei canili comunali è stata ribadita anche nell’incontro tenutosi mercoledì 27 aprile a Palazzo Senatorio tra il sub Commissario Camillo De Milato  e una delegazione dell’Associazione Volontari Canili di Porta Portese e di lavoratori del canile della Muratella.

PUBBLICITA

palazzo_senatorio_d0_d0“L’Amministrazione – si legge in un comunicato del Campidoglio – aveva già proposto agli attuali gestori una proroga tecnica fino al prossimo 30 settembre, che fosse in linea sia con le nuove regole e tariffe contenute nel bando europeo pubblicato, sia con le osservazioni a suo tempo mosse dall’ANAC.

A seguito del rifiuto opposto in quell’occasione dall’AVCCP, l’Amministrazione ha rivolto un analogo invito a 17 associazioni del settore iscritte nell’Albo Regionale della Regione Lazio, al fine di garantire dal I maggio al 30 settembre la regolare prosecuzione dei servizi di gestione”.

“Al termine della riunione di ieri a Palazzo Senatorio – conclude la nota – nonostante l’AVVCP e la delegazione dei lavoratori abbiano ribadito il loro diniego a gestire la struttura della Muratella secondo i criteri del nuovo bando di gara a evidenza europea, l’Amministrazione ha riconfermato l’improcrastinabile esigenza di proseguire nel percorso di ripristino della legalità in un settore che non presentava i requisiti di idoneità. Pertanto, l’Amministrazione attuerà tutte le misure necessarie al fine di garantire la prosecuzione del servizio di gestione dei canili comunali nel rispetto del quadro normativo vigente e del prioritario benessere degli animali”.

28 APR 2016 – RED

 

http://www.comune.roma.it/

Notizia