Conte, governo non sordo a difficoltà

0
49 Numero visite

(ANSA) – ROMA, 18 MAG – “Sappiamo che anche gli ultimi
decreti legge non potranno essere la soluzione per tutti i
problemi economici e sociali che stiamo vivendo.

Siamo al lavoro giorno e notte per fare ancora di più e meglio.

Il Governo non è sordo alle tante difficoltà che i cittadini stanno vivendo, e intende affrontarle una per una, assumendosi tutte le proprie responsabilità”. Così il premier Giuseppe Conte in una lettera a Leggo, dicendo che il governo “è pienamente consapevole” che tante persone “sono rimaste senza lavoro e senza uno stipendio”.

 

Newsletter