Anche in piena emergenza Coronavirus Unimore rivolge un’attenzione particolare agli studenti con disabilità e con disturbi specifici dell’apprendimento, attraverso l’erogazione di una didattica davvero inclusiva, nello specifico anche per gli studenti ipoacusici.

Subito dopo l’attivazione da parte dell’Università della didattica online, il servizio accoglienza studenti disabili e con Dssa dell’Ateneo ha provveduto a tradurre le lezioni erogate in via telematica nella Lingua italiana dei Segni (Lis), per poi procedere alla loro sottotitolatura, con la collaborazione del Centro e-learning di Ateneo. “Riteniamo – commentano Elisabetta Genovese e Giacomo Guaraldi – che la sottotitolatura possa essere di aiuto ai non udenti, ma anche ad altri studenti con disabilità e con Dssa.

Stiamo cercando di sottotitolare il maggior numero di lezioni partendo proprio dalle esigenze esposte dai nostri studenti, a cui abbiamo scritto per domandare quali difficoltà stessero incontrando nel reperire il materiale didattico in questo periodo critico”.

 

Newsletter