Inclusione scolastica degli alunni sordi: un corso per insegnanti e formatori

L’obiettivo è quello di formarli su approcci e metodologia adeguati al lavoro con gli alunni sordi in un contesto inclusivo

0
20 Numero visite

Un corso di formazione online per insegnanti, operatori e formatori del mondo educativo sugli approcci e sulla metodologia adeguati al lavoro con gli alunni sordi in un contesto inclusivo: è quello che partirà sabato 13 marzo alle 14 (sulla piattaforma Microsoft Teams), nato dalla sinergia tra CQIA-Centro per la qualità dell’insegnamento e dell’apprendimento dell’Università degli studi di Bergamo, Scuola Audiofonetica di Brescia e la Fondazione Isb di Bergamo.

Un percorso innovativo, caratterizzato da un approccio teorico/pratico con il supporto di tecnologie digitali e contenuti multimediali.

I relatori del corso sono insegnanti, figure specializzate e collaboratori della Scuola Audiofonetica di Brescia, che attraverso la loro esperienza, potranno fornire strumenti operativi di intervento sul campo, con attenzione ai diversi gradi scolastici e alle aree disciplinari.

Molti gli argomenti trattati: dall’introduzione alla sordità e allo sviluppo del linguaggio, passando attraverso la gestione di impianti e ausili, fino ad arrivare a laboratori di Lingua dei Segni per apprendere basi di comunicazione non verbale.

Verranno fornite nozioni anche legate agli aspetti psicologici per comprendere la dimensione emotiva e favorire lo sviluppo cognitivo degli alunni sordi.

Al corso partecipano insegnanti curricolari e di sostegno, formatori, assistenti alla comunicazione ed educatori, referenti per l’inclusione, operatori del settore scolastico, educatori di nido.

La Fondazione Isb ha contribuito alla realizzazione del percorso anche attraverso una borsa di studio, offrendo ad una corsista con sordità la possibilità di partecipare alla formazione, un’azione coerente con la propria missione.

 

Newsletter