Missione compiuta in Albania dai soci del Lions club Tifernus di Termoli

0
1.135 Numero visite

I Lions che hanno partecipato ad una recente missione umanitaria in Albania sono convinti, a ragione, di aver ricevuto molto di piĂą di piĂą di quanto hanno donato.

Emanuele Bracone

na immagine della visita fatta a Tirana
Una immagine della visita fatta a Tirana

Nell’Istituto per sordomuti a Tirana abbiamo provveduto a consegnare protesi acustiche ai giovani che frequentano la scuola  ed abbiamo preso le impronte cocleari ad altri ragazzi che tra alcuni mesi, con altri apparecchi da acquistare e donare, torneranno a sentire.; nella stessa giornata, sono state effettuate visite oculistiche sempre a titolo gratuito a vari ragazzi che ci avevano segnalato.

A Durazzo ci siamo recati presso l’Ospedale costruito dai Lions prima della guerra del Kosovo e successivamente donato al governo albanese. L’istituto oggi accoglie pazienti con problemi psichiatrici; abbiamo portato dei medicinali necessari per le loro patologie.

A LAC, cittadina a nord di Tirana, abbiamo festeggiato con la comunità locale (alunni, insegnanti, genitori, autorità)  la conclusione della messa in sicurezza  e del rifacimento del tetto della scuola (pioveva nelle classi!) Contemporaneamente sono stati consegnati agli adulti che ne avevano bisogno occhiali da vista nell’ambito del progetto “occhiali usati”. Tutti i costi di ristrutturazione della scuola sono stati sostenuti dalla Fondazione Progetto Albania di cui è presidente il PDG Carlo D’Angelo.

Sono in arrivo a LAC, inoltre, circa 1.800 capi di vestiario per i bambini della scuola primaria  grazie alla forza e l’impegno della Misericordia di Termoli.

Tutti, dal piĂą piccolo al piĂą grande degli albanesi,ci hanno regalato sguardi riconoscenti di amore, parole di affetto ed abbracci che ci hanno reso felici per aver realizzato un gesto di solidarietĂ .

Nel cortile della scuola di LAC, bambini festosi offrivano dolci e cioccolatini accogliendoci con canti e danze nei loro costumi tradizionali in una giornata di festa.

I genitori ed i  ragazzi, assiepati nel cortile addobbato a festa con palloncini colorati e festoni,ci hanno accolto da fratelli, poveri sì ma con grande dignità: le note della musica folk albanese si diffondevano nell’aria accompagnando nella danza i giovani nei loro costumi popolari.

Grande è stata la nostra commozione per questi gesti di riconoscimento anche da parte delle autorità  scolastiche ed amministrative, riunite nel cortile ad accogliere il gruppo di amici Lions.

Il ringraziamento è anzitutto dovuto al LIONS CLUB INTERNATIONAL che ci ha permesso, in qualità di soci, di partire insieme, da Ortona, da Termoli e  da Montesilvano, a nostre spese, per portare un messaggio concreto di amicizia e di solidarietà ai fratelli albanesi.

Vincenzo Fauzia, Livio Nibaldi, Romeo Faletra, Adamo Acciaro (LC Termoli Tifernus), Tommaso Dragani (LC Ortona), Conti Francesco, Carlo D’Angelo (LC Montesilvano).

http://www.termolionline.it/

Newsletter