Punti informativi in lingua dei segni LIS nel Comune di Rieti. Progetto presentato alla Regione Lazio

0
28 Numero visite

Su proposta dell’assessore ai servizi sociali del Comune di Rieti, Giovanna Palomba, la Giunta Cicchetti ha approvato una delibera per partecipare ad un avviso pubblico della Regione Lazio con l’obiettivo di ottenere fondi per la realizzazione del progetto denominato “Non ti sento ma ti vedo!” elaborato dall’assessorato ai servizi sociali del Comune di Rieti in partenariato con la sezione provinciale di Rieti dell’Ente Nazionale per la Protezione e l’assistenza delle persone affette da sordità.

Tale realtà associativa del terzo settore, particolarmente attiva sul territorio reatino, metterà a disposizione del Comune competenze e professionalità idonee. Il progetto prevede in particolare la realizzazione di sportelli informativi dedicati a fornire informazioni utili su diversi argomenti attraverso l’utilizzo del linguaggio LIS

“L’idea progettuale prevede una serie di azioni attraverso cui potrà eliminarsi l’importante difficoltà comunicativa che, purtroppo, si verificare in questi casi con ogni rischio connesso – spiega l’assessore ai servizi sociali e alle pari opportunità, Giovanna Palomba – il progetto vuole favorire l’inclusione e l’interazione e, in esso, convergono in modo vincente i contenuti delle deleghe di cui mi occupo al fine di rendere un efficace ed utile servizio alla comunità, assicurando quanto più possibile ad ognuno eguali opportunità in ogni contesto sociale. Ringrazio, tramite il Presidente Daniele Iagnemma, tutti i membri della Sezione Provinciale dell’Ente Nazionale per la protezione e l’assistenza delle persone affette da sordità, per l’impegno profuso e la disponibilità assicurata per la migliore riuscita del progetto”.

 

Notizie via email