La lezione di Mastella: prepariamo la guerra al Coronavirus

0
41 Numero visite

“La mia lezione è un po’ come affacciarsi alle finestre e dialogare, voi aprite le vostre e parliamo”.

Clemente Mastella ai tempi del coronavirus sceglie la tv e il web per dare il suo contributo con una lezione di educazione civica trasmessa in diretta dal canale 696. Un modo per dare ai ragazzi un input, uno spunto di conoscenza per evitare che la chiusura delle scuole fermi l’istruzione.

Il sindaco di Benevento spiega: “In presenza di questo sciame virale che non sappiamo quanto durerà e che, per fortuna, da noi si presenta in maniera modesta, dobbiamo essere tutti preparati”.
E dunque Mastella, presenta la sua prima lezione “che- annuncia- riguarderà i Comuni, la loro storia e il loro funzionamento”.
Una lezione tradotta nella Lingua dei Segni LIS, per renderla immediatamente accessibile

Dalla storia dei comuni a quella delle istituzioni senza abbandonare l’ironia: “I rappresentanti mica possono restare sempre là…come qualcuno pensa voglia fare anche il vostro sindaco…”.
C’è tanto spazio per l’attualità nella lezione del primo cittadino di Benevento e non manca un commento anche sulle dimissioni ritirate: “Un atto provvidenziale in un momento difficile come questo. Un momento di guerra, il tempo di una guerra al virus in cui il Comune non avrebbe avuto guida”.

Ovviamente il coronavirus è al centro dell’ora di lezione. Dalle scelte del governo nazionale, alla reazione dei paesi esteri e fino alla drammatica situazione dell’economia: “occorrono misure per superare questo momento troppo difficile e la capacità di riscoprire un’umanità un po’ sopita”. Risponde anche a qualche domanda il sindaco e chiude dando appuntamento a prossime lezioni auguriandosi di vincere la battaglia e poter fare un pernacchio al coronavirus.

https://www.ottopagine.it/

Newsletter