Senatore Arrigoni (Lega Nord): Alfano cacci i clandestini

0
734 Numero visite
Pubblicità

«Quanto accaduto in centro a Lecco è vergognoso, inimmaginabile in una società civilizzata. C’è stato il secondo episodio di violenza compiuto da extracomunitari a danno di anziani. Un clandestino ha picchiato un 80enne sordomuto.

Pubblicità

19 gen

croppedimage701426-paolo-arrigoni

È l’ennesima dimostrazione che troppo spesso l’integrazione è impossibile. Se questo non bastasse, la bestia in questione è stata rimessa subito in libertà con un foglio di via che non rispetterà mai». Lo dichiara il senatore lecchese della Lega Nord Paolo Arrigoni che sulla scia violenze avvenute a Lecco ha presentato un’interrogazione parlamentare al ministero dell’interno.

«Questo individuo – prosegue- avrebbe dovuto essere rispedito in patria a calci, basta clandestini, la gente vuole sicurezza non l’inciviltà che consegue all’invasione. Lo dirò a gran voce ad Alfano, perché la responsabilità di questo degrado è anche la sua. Il governo non può più chiudere gli occhi e lavarsene le mani deve difendere i cittadini dai soprusi ormai quotidiani e smetterla di tutelare e mantenere i delinquenti. I clandestini devono essere rimpatriati senza se e senza ma, Renzi e Alfano invece non rimpatriano nemmeno quelli che commettono violenze».

http://www.resegoneonline.it

Notizia