Nicola Lodi (Ln) incontra i sordi ferraresi: “Riconoscimento Lis nostra priorità”

0
645 Numero visite

La Lega, tramite il suo segretario comunale Nicola Lodi, ha accolto l’invito rivolto dalla sezione ferrarese dell’Ente Nazionale Sordi per un confronto sulle principali problematiche di questa realtà e su come la politica può intervenire per aiutare una migliore integrazione.“Sappiamo che è un problema difficile, molto spesso fuori dal radar della stampa, però chi ha questa disabilità non è meno intelligente o meno capace, semplicemente deve poter essere integrato innanzitutto nella Pubblica Amministrazione, anche prevedendo la possibilità di ricoprire incarichi di responsabilità e serve un piano concreto di prevenzione della sordità infantile”.

Così Nicola Lodi, dopo l’incontro con l’Ens ferrarese.

“La Lega e Matteo Salvini – dichiara il segretario comunale del Carroccio – hanno dedicato particolare attenzione a questo tema, anche prevedendo che una figura di responsabilità del nuovo governo, un ministro o un sottosegretario, abbiano una delega specifica alla disabilità, così da occuparsi al 100% di questi temi”. “C’è una richiesta di fondo però che non possiamo ignorare – conclude Lodi – che la politica tutta, trasversalmente deve onorare: il riconoscimento della Lingua Italiana dei Segni. È un impegno che la Lega assume perché non è possibile, nella nostra società, isolare una comunità che deve poter essere perfettamente integrata in ogni ambito del vivere quotidiano”.

https://www.estense.com

Notizie via email