Castellammare di Stabia – A partire da lunedì 8 giugno, la lingua dei segni approderà tra i banchi del consiglio comunale.

Un interprete LiS sarà presente a tutte le sedute del consiglio, grazie all’impegno dei servizi sociali e dell’assessorato alle politiche sociali, che hanno recepito la proposta della III commissione consiliare e della presidenza del consiglio comunale.

Un gesto di civiltà da parte di un’amministrazione che guarda a tutti i cittadini e alle loro esigenze, nella radicata e consapevole convinzione del diritto di tutti alla piena fruizione dei servizi utili alla comunità.

 

Newsletter