Un cellulare dedicato alle persone sorde, la polizia stipula una convenzione con l’ENS

1
3.119 Numero visite

La Questura di Napoli, così come altre questure di Italia, ha aderito all’iniziativa dell’Ente Nazionale Sordi (ENS) che garantisce alle persone sorde, attraverso l’utilizzo di una applicazione sviluppata e diffusa dallo stesso Ente, di poter contattare la Polizia di Stato in caso di emergenza.

00810014_largeL’applicativo “S.O.S. Sordi”, consente di inviare una mail, con tutti i dati relativi alla richiesta di soccorso ad un telefono cellulare dedicato, il cui numero è 3386938985,  ubicato nella Sala Operativa dell’U.P.G.

Nei casi in cui, sussistano problemi dovuti al traffico di rete, il telefono è abilitato anche all’invio di un sms.

Il Capoturno della Centrale Operativa, una volta ricevuta la segnalazione, provvederà a fornire una risposta all’utente, informandolo sul tipo di intervento da effettuare o fornendo indicazioni utili, tranquillizzandolo anche sull’arrivo della Volante sul posto ( come ad esempio : “Sta arrivando la Volante 10. Stia tranquillo. Attenda sul posto”).

La Questura di Napoli, non nuova a questo tipo di iniziative, infatti, già nel 2008 ha aderito al progetto “SMS …. Pronto Intervento 113″ rivolto ai sordomuti, è operativa già da ieri all’iniziativa dell’ENS.

Home

Newsletter