Maestra no-mascherina Treviso, ministero la licenzia

0
18 Numero visite
Primo giorno di scuola al liceo Gioberti. Misurazione della temperatura e mascherine per entrare in aule. Torino, 14 settembre 2020. ANSA/JESSICA PASQUALON

Caso scoppiato a dicembre con proteste genitori a Treviso

TREVISO, 15 GEN – E’ stata licenziata la maestra di una scuola di Treviso contraria all’uso delle mascherine anti-Covid in aula. Questo aveva portato i genitori degli alunni a protestare anche con sit-in davanti alla scuola nel dicembre scorso.

Il contratto, hanno riferito fonti scolastiche, “è stato risolto” dal Ministero dell’Istruzione dopo che la maestra era stata assunta con un contratto speciale dettato dall’emergenza Covid-19. Erano stati gli alunni a riferire a casa delle idee della loro insegnante riguardo alle mascherine e ai presidi di sicurezza contro il virus. La maestra ‘no mask’ del resto, non aveva fatto mistero delle proprie opinioni sul Covid, scrivendone sui social e comparendo in tv per esprimere tesi sull’inutilità delle mascherine, perché, aveva detto, “il virus non esiste”. (ANSA).

 

Newsletter