Movimento Sociale Sardo: “Chi brucia la bandiera italiana non rappresenta i sardi”

0
12 Numero visite

Bruciare la bandiera italiana è reato, e i media non dovrebbero dare spazio a gesti del genere, anche per evitare l’altrettanto penalmente illecito effetto diretto di istigazione, innescando un meccanismo di emulazione o di azioni contrarie da parte di chi vuole prendere le distanze.

Si tratta, certamente, di pochissimi indipendentisti di estrema sinistra, forse proprio 4, tre nel video e uno a riprendere, che non hanno alcuna consistenza elettorale nè alcun radicamento nella società sarda. Cercavano visibilità e non potrebbero ottenerla in altro modo, sono stati accontentati. Peraltro, gli autori del reato di vilipendio della bandiera italiana al Bastione dimenticano che il Governo attuale è di sinistra, proprio come loro.

Io penso che le forze dell’ordine non avranno problemi a identificarli, e spero che lo facciano il prima possibile.

Daniele Caruso – Segretario Regionale – Movimento Sociale Sardo- Destra Regionale

 

Newsletter