SI PARLA DI

Stroncata da una leucemia a 66 anni la sorella minore di Romina Power che da tempo aveva abbracciato uno stile di vita più a contatto con la natura e diceva ‘non immagino la mia vita senza Romina’

Può la vita di due sorelle essere più diversa? Avevano 2 anni di differenza, Romina la più grande, Taryn la più piccola. Entrambe cresciute a Hollywood entrambe col cognome ingombrante del padre Tyrone, famosissimo attore scomparso prematuramente. Eppure le due sorelle sono sempre state molto legate, anche se per diversi anni, quando Romina viveva a Cellino, un oceano le ha separate, tanto vicine spiritualmente che Taryn scriveva pochi anni fa “Non immagino la vita senza mia sorella Romina”. E oggi Romina Power annuncia la morte della sorella minore a soli 66 anni “Taryn ha raggiunto i nostri genitori alle 9:53 ieri a casa sua nel Wisconsin circondata da i suoi quattro figli e quattro nipoti dopo aver combattuto una dura battaglia di un anno e mezzo contro laLeucemia“.

VIDEO

Pubblicando in contemporanea un video in cui Taryn in auto con lei canta le parole iniziali della canzone ‘Cheek to Cheek’ di Fred Astaire che tradotte suonano così “Paradiso, sono in paradiso. E il mio cuore batte così da non riuscire a parlare. E mi sembra di trovare la felicità che cerco. Quando siamo insieme a ballare, guancia a guancia”.

Chi era Taryn Power

Dal 1993 Taryn viveva nel Wisconsin, dopo aver deciso di lasciare Los Angeles, e lontana dai riflettori aveva deciso di fare la supplente nella scuola superiore pubblica, nella classe con i disabili. Non aveva però lasciato del tutto la sua precedente occupazione e ogni tanto si concedeva quache particina in film o documentari. “Lascerà un vuoto immenso poiché era una creatura di luce” continua Romina Power ricordando la sorella “una madre eccezionale, nonna amorevole e sorella unica per via del suo humour, generosità e amore per gli animali , la natura e per i meno fortunati. La migliore sorella che abbia potuto avere in questa vita“.

Taryn era una ambientalista convinta, collaborava con un’azienda che produce fiori e arbusti biologici e si impegnava nel sensibilizzare il pubblico sull’importanza fondamentale del castoro nell’ecosistema delle terre in cui viveva.

Taryn e la frase di Al Bano

Due anni fa in alcune pagine di diario di Taryn pubblicate dal settimanale Chi, ricordava l’ex cognato Al Bano riportandone una frase che le era rimasta nel cuore “Cerca sempre di calpestare dove vedi che c’è erba, lì non sprofondi perché ci sono le radici”.

 

Newsletter