Movimento Sociale Sardo: “Dal Governo un indiretto invito all’immigrazione clandestina in Sardegna”

0
25 Numero visite

Il paradosso della Regione Sardegna che chiederĂ  il passaporto sanitario ai turisti mentre il Governo cerca alberghi per la quarantena degli immigrati clandestini mette in evidenza l’ideologia di estrema sinistra del Governo e la sua sudditanza alle lobby dell’industria della deportazione di clandestini. Non se ne parla nemmeno di sorvegliare le coste della Sardegna impedendo gli sbarchi di clandestini. Gli si cercano gli alberghi in vista del loro arrivo. Un invito nemmeno tanto celato all’immigrazione clandestina sulle coste sarde, vergognoso e irresponsabile da parte di un Governo imbarazzante per incompetenza e immobilismo, che imprigiona gli italiani in casa e prepara gli alberghi ai clandestini. Restino a casa pure i membri del Governo, facciano scegliere al popolo con libere e democratiche elezioni, finalmente.

Rinnoviamo il nostro appello alla dignitĂ  dei sardi, non si facciano comprare, nemmeno davanti al malcelato spettro dittatoriale della requisizione, non offrano spontaneamente i propri immobili.

Daniele Caruso – Segretario Regionale – Movimento Sociale Sardo- Destra Regionale 

 

Newsletter