25 aprile: i supermercati aperti città per città

0
1.761 Numero visite

Chiusi in tutta Italia i punti vendita Coop sia per il 25 aprile che il 1° maggio. “Resistenza senza deroghe, perché libertà e diritti sono valori in corso”, è lo slogan utilizzato per spiegare le ragioni della serrata. Chiusi anche i negozi Ikea in tutta Italia. Sempre aperti invece i negozi Pam e Lidl mentre per Conad la situazione cambia da città a città, ma nella sostanza saranno pochi quelli che non apriranno

aaaasupermercatoAperture sempre più diffuse

Rispetto alle polemiche dei sindacati sollevate negli anni scorsi, quest’anno i due giorni festivi – la festa della Liberazione e quella dei lavoratori – vedono aumentare le aperture mentre le limitazioni, per lo più, riguardano gli orari di chiusura, soprattutto il 1° maggio. E per partire a scoprire se il proprio supermercato di fiducia rimarrà aperto, uno strumento utile per districarsi tra chiusure e aperture è il sito ApertoDomenica.it. Di seguito invece il panorama nelle principali città italiane.

Torino

Numerosi i punti vendita aperta. Tra questi, con orario pieno, il 25 aprile apriranno le serrande il Retail Park Rivalta, il Piramid, il Sole d’Oro, Auchan, Carrefour, Area 12 Shopping Center. Orario ridotto (con chiusura alle 13) per i punti Conad. Stesso orario per le catene minori distribuite dei vari quartieri cittadini. Meno disponibilità il 1° maggio, dove i colossi, come Carrefour, fanno orario pieno, mentre i più piccoli (Crai, Ld Market, Penny, Md discount) chiuderanno per lo più tra le 12 e le 13.

Milano

Nel capoluogo lombardo, il 25 aprile porte aperte a Carrefour, Conad, Esselunga, Il gigante, Iper, PiazzaLodi, Pam con orario pieno. Orario ridotto invece, anche in questo caso, per i piccoli, che chiuderanno per lo più alle 13. Il 1° maggio la disponibilità risulta un po’ ridotta, ma nella sostanza non troppo dissimile da quello del giorno della Liberazione.

Venezia

In città e provincia saranno aperti i centri commerciali e i supermercati, tra cui il Valecenter a Marcon, Nave de Vero a Marghera e Auchan a Mestre (queste 3 strutture osserveranno un orario che va dalle 10 alle 21). Aperti anche il Noventa designer outlet, I giardini di Jesolo, il Vittoria di Mira, l’Emisfero a Mirano e il Coin a Venezia. Solo le catena minori avranno un orario ridotto, dalle 9 alle 13. E nella città lagunare, sono aperti che i negozi cittadini che sfruttano il flusso turistico.

Bologna

Nel capoluogo emiliano, i cui negozi del centro storico saranno aperti, e in provincia, sono molteplici i centri commerciali aperti almeno in una delle 2 occasioni. Tra questi il Meraville, la Meridiana di Casalecchio di Reno, aperto il 25 aprile dalle 10 alle 20 e il 1° maggio 2016. Sempre aperti il Navile e il Carrefour Market Bologna via don Luigi Sturzo 37/39, che già osserva un non stop 24 ore su 24. Chiusi per entrambe le festività il CentroNova, il centro Borgo, Gran Reno, quello di via Larga e il centro Lame.

Firenze

Non si discosta troppo la situazione tra Firenze e provincia. Aperti il 25 aprile gli outlet e i centri commerciali I gigli, La pieve, Conad, Esselunga e il centro commerciale di Lastra a Signa. Più o meno invariata la situazione il 1° maggio, giorno in cui la sostanziale differenza la fa l’orario di chiusura, anticipata alle 13. Pienamente operativi invece i negozi del centro storico di Firenze che, come in altre città d’arte, approfitta dell’afflusso turistico.

Roma

Nessuna chiusura al centro commerciale Bufalotta, La Romanina, Le Ciliegie, Tor Vergata, Stazione Termini, CinecittàDue, Galleria Alberto Sordi, The Village, Domus, Shopping Center Tuscolana. Aperti anche i punti vendita Conad, Carrefour e Crai. Inoltre, sia il 25 aprile che il 1° maggio, se i grandi mall fuori città saranno sempre accessibili, le difficoltà minori per trovare negozi aperti si avranno più in centro che in periferia. Gli orario, a meno delle catene minori, sono full time.

Napoli

Nei grandi centri commerciali, porte aperti il 25 aprile ai clienti a Napoli e provincia in entrambe le date. Tra questi, il Auchan, Carrefour, Conad, San Paolo, Vulcano buono, Nuovo fiore e La cartiera. Solo nei punti vendita rionali l’orario di chiusura sarà anticipato tra le 13 e le 14.30, a seconda delle insegne. Poche chiusure anche per il 1° maggio, che riguardano soprattutto punti vendita minori distribuiti nei quartieri. Nessuna chiusura nei centri commerciali.

http://www.consumatrici.it/

Newsletter