Cancellieri visiterà il carcere di regina coeli e dap conferma notizia

0
1.314 Numero visite
FNS CISL LAZIO

Si ritrasmette quanto allegato e meglio specificato in oggetto, specificando che  la notizia è confermata dagli uffici del cerimoniale del DAP.

Italian foreign minister Anna Maria Canc

COMUNICATO STAMPA:

Il Ministro Annamaria Cancellieri visiterà il Dipartimento Amministrazione Penitenziaria e successivamente l’istituto Casa Circondariale Regina Coeli.

Oggi pomeriggio, il neo Ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri visiterà il Dipartimento Amministrazione Penitenziaria dopodichè si recherà c/o l’Istituto romano di Regina Coeli . Al termine di detta visita incontrerà anche il Personale di Polizia Penitenziaria.

Attualmente a Regina Coeli risultano ristretti circa 1.050 detenuti, i dati purtroppo evidenziano il sovraffollamento dell’istituto romano che non è da meno rispetto ai restanti istituti penitenziari del Lazio . Nei 14 penitenziari della regione risultano recluse 7.231 persone  a fronte di una capienza regolamentare di 4.834 posti, quasi tre mila detenuti oltre la capienza massima

Come affermato dal neo Ministro il tema del sovraffollamento delle carceri è una priorità che gli sta molto a cuore. Oggi avrà la possibilità di rendersi conto come la situazione risulti drammatica, per questo l’Italia che come è noto è stata condannata dalle Corte europea per lo spazio troppo esiguo riservato ai detenuti.  Altrettante difficoltà le potrà riscontrare verificando quali siano le gravi condizioni in cui si trova ad operare il personale di Polizia Penitenziaria che nonostante tutto espleta con gran senso di responsabilità e abnegazione i propri compiti istituzionali in special modo nel settore più astruso come quello interno dei reparti detentivi degli istituti penitenziari.

Personale che pur sotto organico garantisce, in un sistema penitenziario sempre più in affanno, un prezioso apporto all’effettività della giustizia, nonostante le mille difficoltà che quotidianamente si trova ad affrontare.

Per la FNS CISL Lazio detta visita , la prima in un istituto Penitenziario dall’ insediamento del Ministro Cancellieri, è un segnale che dimostra un gesto , non comune, di grande sensibilità e attenzione da parte del neo Ministro alle varie problematiche degli Istituti e del personale del Corpo di Polizia Penitenziaria mai riscontrate cosi con immediatezza.

La FNS CISL Lazio si augura interventi del Ministro atti a risolvere molte questioni esistenti sia nel carcere romano di Regina Coeli, cosi anche in quelli della Regione Lazio e  non solo,  legate alle gravi difficoltà dovute alla carenza organica.

                                                                                                                                                                                                                                  Il Segretario Regionale FNS CISL

f.to Massimo COSTANTINO

F.to Massimo COSTANTINO

 

Newsletter